Protesi dentali fisse e mobili Protesi dentali fisse e mobili

operatore cad cam realizza protsi dentale al computer

Le protesi dentali sono dispositivi usati in odontoiatria per riabilitare, sia a livello estetico che funzionale, la bocca dei pazienti affetti da edentulia (mancanza di denti) parziale o totale. Alcuni tipi di protesi estetica possono intervenire anche allo scopo di correggere difetti di forma, posizione o colore dei denti naturali.

Quanti tipi di protesi dentali esistono?

Le protesi dentali si dividono essenzialmente in fisse e mobili: alcune sono totali, altre parziali. Certe protesi sostituiscono completamente i denti perduti, altre servono invece a recuperare la funzione masticatoria ed estetica di quelli danneggiati ma ancora presenti in bocca. Vediamo nel dettaglio come possono essere classificate le protesi dentali:

Protesi dentale fissa

Con la protesi fissa è possibile riabilitare i denti singoli nella loro normale anatomia o sostituire uno o più denti mancanti. Può avere valenza puramente estetica come anche funzionale.

La protesi dentale fissa si avvale di dispositivi fissati stabilmente nella bocca: faccette dentali estetiche; corone singole o multiple connesse l’una all’altra (ponte); impianti osteointegrati. A seconda della tipologia, le apparecchiature protesiche fisse possono essere cementate sui denti naturali o avvitate agli impianti che ne costituiscono i pilastri.

I materiali utilizzati per la realizzazione di protesi dentali fisse sono metalli, ceramiche e resine. Negli ultimi anni, i progressi nella ricerca dei materiali dentali e delle tecniche protesiche, hanno messo a disposizione vari prodotti sempre più resistenti che possono essere impiegati senza il sostegno del metallo, con eccellenti risultati estetici.

Tra questi si può citare lo zirconio, materiale con elevatissima resistenza e dotato di un colore bianco, molto più naturale rispetto ai tradizionali metalli. I dispositivi realizzati in ossido di zirconio hanno il grande vantaggio di poter essere fissati con cementi meno tossici, più resistenti e per questo più rispettosi nei confronti del dente.

Protesi dentale mobile

La protesi dentale mobile, chiamata anche protesi rimovibile, è generalmente destinata ai pazienti anziani che non possono o non vogliono riabilitarsi con protesi fisse.

Questo tipo di protesi possono essere parziali o totali; per realizzarle si usano materiali come la resina o la ceramica, montati su una base mobile di resina o metallo.

  • Protesi mobile totale

Con la protesi mobile totale si intende la comune dentiera. Questa ripristina la funzione masticatoria in arcate completamente prive di denti. Oggi le dentiere possono essere collegate a impianti osteointegrati che danno una maggiore stabilità masticatoria e consentono una migliore fonetica.

  • Protesi parziale removibile

Con la protesi parziale removibile si sostituiscono denti in zone limitate. Questi manufatti hanno due componenti: resina che appoggia sulle mucose della bocca e strutture di ritenzione come ad esempio i ganci.

Tecnologie digitali per protesi dentali

Le applicazioni tecnologiche in odontoiatria sono in continuo miglioramento ed evoluzione. L’Odontoiatria Digitale è un innovativo metodo che permette di realizzare dalle impronte ai restauri, all’analisi del sorriso, con strumenti avanzati e diversi da quelli tradizionali.

Impronta dentale digitale

Tra le importanti rivoluzioni dell’odontoiatria digitale, lo scanner orale per la rilevazione dell’impronta ottica con ricostruzione dell’immagine 3D: i dati immagine acquisiti con una telecamera intraorale, vengono convertiti in un modello 3D e trasmessi direttamente al fresatore computerizzato presente in studio o al laboratorio odontotecnico.

La modellatura digitale della protesi facilita la precisione del lavoro, minimizzando il margine d’errore. In questo modo, per numerosi casi di restauro non è più necessaria l’impronta tradizionale, ciò si traduce in un maggior comfort per il paziente che non deve più subire la sgradevole sensazione della pasta per impronte.

Cad-Cam dentale

CAD-CAM è un sistema che permette di realizzare il design digitale di dispositivi dentali grazie al software CAD (Computer-Aided Design) e di produrre tali elementi mediante CAM (Computer-Aided Manufacturing).

Facendo ricorso a materiali selezionati, come resine composite, PMMA, ceramiche ibride, zirconio, titanio e disilicati, con le tecniche CAD-CAM si possono produrre numerosi manufatti, ciò consente un’enorme velocizzazione delle terapie, che possono essere portate a termine anche in un solo appuntamento. Queste attività sono identificate con il termine chair-side, ossia, a lato della poltrona: in un’unica seduta, oggi è possibile realizzare corone, ponti provvisori e definitivi, intarsi e faccette estetiche.

Nel Nostro Studio odontoiatrico di Montevarchi in Valdarno, siamo in grado di realizzare protesi dentali, mobili e fisse, utilizzando impronte digitali e tecnologia cad cam (quando ce ne sono le indicazioni clinico-protesiche).

Devi ripristinare la funzionalità dei tuoi denti o realizzare una protesi?

CONTATTACI

Studio Odontoiatrico Associato

Un team di dentisti odontoiatri e personale paramedico esperto e qualificato.

Prenota una visita

Copyright © 2014 - 2019 Studio Odontoiatrico Associato - Romolini Rustichini Salmi Srl - P:IVA 01765080518