26 May 2021 Piccolo vademecum per l’igiene orale dei bambini

Piccolo vademecum per l’igiene orale dei bambini

L’igiene orale dei bambini è importante quanto quella degli adulti. La placca, infatti, si forma sui denti dei bambini proprio come accade ai più grandi, causando gli stessi danni.

Ecco perché i genitori dovrebbero prendersi il tempo per spazzolare i denti dei loro figli e, quando diventano più grandi, abituarli a usare lo spazzolino da denti in maniera adeguata e autonoma. Vi spieghiamo come fare.

Le fasi da seguire per una corretta igiene orale dei bambini

Prima di insegnare ai bambini a prendersi cura autonomamente della propria bocca, il compito spetta ai genitori. L’igiene orale del bambino deve iniziare fin dai primi mesi di vita per far sì che crescano denti da latte sani.

Così facendo, sarà statisticamente più probabile ottenere dei denti sani e forti anche da adulti.
Vediamo insieme quando cominciare e come praticare una corretta igiene dentale a seconda dell’età del bambino.

Igiene orale dei bambini fino a due anni

Da 0 a 2 anni: l’igiene orale del neonato va praticata utilizzando una garza, tamponando delicatamente e rimuovendo i residui del latte, con delicatezza, almeno due volte al giorno. Successivamente, tra il 6° e il 9° mese di vita, quando cominciano a spuntare i primi dentini, è importante continuare con la pulizia del cavo orale, sempre con l’aiuto di una garza e, quando nascono i primi denti, cominciare ad utilizzare uno spazzolino piccolo per bambini con setole morbide. Inizialmente si consiglia di spazzolare con sola acqua tiepida.

Igiene orale dei bambini dai 2 ai 4 anni: insegnare a lavarsi i denti giocando

Dai 2 ai 4 anni: i genitori devono impegnarsi a sviluppare nei propri figli l’abitudine a lavarsi i denti regolarmente. Inizialmente saranno loro a spazzolare i denti dei propri figli, successivamente, i bambini potranno iniziare a usare gli spazzolini da denti in autonomia. L’obiettivo dell’igienista dentale in questa fase è mantenere la dentizione senza carie ed educare il bambino ad un’igiene orale autonoma e quotidiana.

Anche il ruolo dei genitori è importante: devono infatti educare i propri figli a lavarsi i denti in maniera corretta, magari mostrando loro come si fa attraverso il gioco.
Gli spazzolini da denti per i bambini di questa età si presentano in diversi colori e con manici di varie dimensioni, sono rivestiti da gomma antiscivolo, per migliorare l’impugnatura. Le setole morbide devono rispettare il tessuto gengivale sensibile e lo smalto dei denti.

Igiene orale dei bambini dai 4 ai 6 anni: attenzione alla carie e al corretto spazzolamento

Da 4 a 6 anni: la malattia più diffusa in questa fascia di età è la carie che si instaura prevalentemente sui denti da latte e in particolare sui molari decidui o, se già erotti, su quelli permanenti.

In questa fase il bambino, dotato ormai di mani più grandi e di una manualità più consapevole, è in grado di impugnare il manico dello spazzolino con più sicurezza e abilità. Ora può completare la sua igiene orale in autonomia, spazzolando i propri denti con movimenti più estesi e precisi. Il genitore è sempre opportuno che vigili sull’efficacia del corretto spazzolamento dei denti del bambino.

Nel nostro studio Odontoiatrico Associato a Montevarchi in Valdarno, svolgiamo l’odontoiatria pediatrica e seguiamo i pazienti fin dalla più tenera età. Sei in cerca di un dentista per i tuoi figli? Contattaci.

Studio Odontoiatrico Associato

Un team di dentisti odontoiatri e personale paramedico esperto e qualificato.

Prenota una visita

Copyright © 2014 - 2019 Studio Odontoiatrico Associato - Romolini Rustichini Salmi Srl - P:IVA 01765080518