23 Nov 2021 Il giusto protocollo per la prima visita dal dentista

Il giusto protocollo per la prima visita dal dentista

La prima visita dal dentista è sempre un momento importante, non solo per il paziente, ma anche per lo stesso odontoiatra: è durante questo primo incontro che va instaurato un rapporto di fiducia che possa consentire alle parti di procedere in completa serenità. Perché questo accada, è bene che il dentista elabori una diagnosi corretta, che possa anche essere discussa insieme al paziente. Ecco perché è utile attenersi a un protocollo rigido che preveda, innanzitutto, dialogo, partecipazione e coinvolgimento del paziente.

Lo Studio Odontoiatrico Associato di Montevarchi in Valdarno ha formulato, a questo scopo, un protocollo diviso in varie fasi. Vediamole insieme.

I Fase: conoscenza e dialogo

Il paziente incontra il medico che effettuerà l’anamnesi. In una prima fase di conoscenza l’importante è dare spazio alla relazione umana, sollecitando partecipazione ed empatia: la voce, lo sguardo e la gestualità sono fondamentali per stimolare il paziente ad aprirsi, consentendo al medico di cogliere gli aspetti utili da conoscere, a livello clinico, rispetto allo stile di vita e alle problematiche che si vogliono risolvere.

SCOPRI DI PIÙ SU EMPATIA E COMUNICAZIONE ODONTOIATRA-PAZIENTE

II Fase: Shooting del volto ed esame clinico

Viene realizzato uno shooting del volto con foto frontali e laterali. Lo scopo è armonizzare il sorriso su cui si andrà a lavorare col resto del viso: per avvicinare la perfezione oggi non basta più avere denti dritti e bianchi, ma è utile analizzare le linee di labbra, occhi e zigomi, in modo da ottenere risultati quanto più armonici e naturali. Successivamente, il paziente potrà accomodarsi in poltrona per procedere con l’esame clinico: verranno analizzati i tessuti duri e i tessuti molli del cavo orale.

III Fase: Shooting del sorriso

A questo punto si procede con uno shooting del sorriso, realizzato grazie ad apposito allarga bocca: foto frontale, laterale, occlusale superiore e inferiore. Grazie a questi scatti si potrà procedere con l’analisi computerizzata del sorriso che consente di valutare a priori, in maniera virtuale, il miglior esito terapeutico, in base alle caratteristiche uniche e personali del paziente. Inoltre verranno fatte le radiografie necessarie per l’analisi e la diagnosi del caso.

SCOPRI I VANTAGGI DELLE NUOVE NUOVE TECNOLOGIE PER L’ODONTOIATRIA DIGITALE

IV Fase: Piano terapia

Dopo l’analisi dei dati raccolti, quando è possibile, il medico presenta finalmente il piano per la terapia. In questa fase cerchiamo di coinvolgere il paziente quanto più possibile mostrandogli concretamente esempi di soluzioni terapeutiche e di altri casi clinici simili. Una volta discussa ed approvata la terapia, il paziente sarà accompagnato di nuovo all’accoglienza, qui potrà fissare con la segreteria tutti gli appuntamenti necessari per le cure, in base alle sue necessità.

SCOPRI COME SI SVOLGE LA PRIMA VISITA NEL NOSTRO STUDIO DENTISTICO

_________________________________

Vuoi strutturare un piano terapeutico formulato appositamente per te, con una valutazione sia clinica che estetica?

CONTATTACI

Contatti

Prenota una visita

Telefono: +39 055 981037 - Whatsapp: +39 3440595780

Copyright © 2014 - 2019 Studio Odontoiatrico Associato - Romolini Rustichini Salmi Srl - P:IVA 01765080518 - Cap.Soc. €24.000,00 i.v.
Polizza Ass.va RCT/O ai sensi della Legge 24/2017 - n.ro 503500267698 Sara Ass.ni S.p.A. Massimale Assicurato € 2.000.000,00